Criteri ammissione Esami Stato

Fatto salvo quanto prevede la normativa, ossia che il voto del singolo insegnante è solo una proposta  mentre l’attribuzione dei voti è  compito del Consiglio di classe, il Collegio dei Docenti stabilisce i criteri che seguono:

  1.  Cinque è considerata insufficienza non grave; quatto insufficienza grave; tre, due, uno insufficienze gravissime.
  1.  Con  tre insufficienze non gravi non si è ammessi all’Esame di Stato.
  1. Con  due insufficienze gravi non si è ammessi all’Esame di Stato.
  1. Con  una insufficienza gravissima non si è ammessi all’Esame di Stato.

Al di fuori dei casi innanzi previsti ed in presenza di una evidente discordanza di valutazione, il Consiglio di classe, su proposta del presidente o di un docente, esprime ai voti la propria decisione di ammissione o non ammissione all’Esame di Stato.