Sede   Palazzo Giustinian - Recanati - Basadonna

(Dorsoduro, 1012 - 30123 VENEZIA)

  

Bollani Recanati satellite

La sede di Palazzo Giustinian Recanati dell'Istituto si trova nel sestiere di Dorsoduro, al civico 1012, in fondamenta Priuli, vicino alle Gallerie dell’Accademia. 

L’edificio è oggi denominato Ca’ Giustinian-Recanati (ma in passato ha portato i nomi di altri proprietari, i Basadonna ed i Priuli-Scarpon), dal nome degli ultimi proprietari i quali nel XIX secolo fecero dono al Comune di Venezia dell’immobile affinché ospitasse istituzioni scolastiche, come si può leggere da un’epigrafe. Prima di ospitare il Liceo, il palazzo è stato la sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia; ha poi subito un doveroso restauro alle strutture ed agli apparati decorativi e dal 1983 riveste la funzione attuale.

La fabbrica attuale è stata edificata fra il 1640 ed il 1660 ed è attribuita ad un seguace di Francesco Contini; tuttavia le piante di tutti i piani seguono la tradizionale struttura della casa veneziana a fontego, con portego e magazzini al piano basso, mezzaninisalone passante  e stanze laterali ai due piani nobili; questa struttura indica una fabbrica preesistente, che alcuni studiosi ipotizzano trecentesca. La facciata è simmetrica, caratterizzata da forti linee marcapiano nonché da ampie aperture che ben corrispondono agli interni: una bella serliana al primo piano nobile ed un finestrato al secondo piano. 

Dal portico al piano terreno si può uscire nella corte quadrata, con pozzo, a settentrione, ma soprattutto, attraverso un bell’arco, si può accedere al piccolo giardino sistemato nell’Ottocento con gusto romantico, probabilmente opera del celebrato Giuseppe Jappelli (1783-1852). 

Numerosi ambienti interni sono decorati con stucchi (camini, cornici, specchi), ancora ben conservati, risalenti in piccola parte al primo Settecento, in gran parte al 1768, ovverosia al momento dell’acquisto da parte dei Priuli; altri spazi sono arricchiti da affreschi ottocenteschi, eseguiti probabilmente all’epoca della sistemazione del giardino.

Sul giardino sono stati completati, nel 2008, i lavori di riorganizzazione, restauro e valorizzazione (suggestiva l'istallazione luminosa su un ramo), diretti dal prof. Nino Ovan, che hanno coinvolto studenti, docenti ed enti interessati in un progetto di elevato valore didattico (il percorso è documentato nel libro "Il giardino come segno", pubblicazione promossa dal Comune e dalla Provincia di Venezia).

Basadonna androne

Palazzo "Ca’ Giustinian - Recanati" - androne al piano terra

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.